Intervista a Silvia Micheli

silvia micheli speaker tedxrieti
Intervista al quinto speaker sul palco di TEDxRieti, Marco Maccarini
silvia micheli speaker tedxrieti

“Credo che la gente abbia bisogno di pace e di respirare al proprio ritmo”. La nostra intervista a Silvia Micheli.

 

Dopo aver lasciato la carriera da ingegnere, ha dato vita ad una flower farm nel cuore della Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile in provincia di Rieti. Grazie ai preziosi insegnamenti della nonna Mafalda, ha abbracciato in chiave moderna la filosofia slow flowers nella sua coltivazione di fiori unici e dal sapore antico che rispetta le stagioni e i tempi della natura.

 

Facciamo qualche domanda alla nostra sesta speaker Silvia Micheli de I giardini di Mafalda.

 

Cosa significa per te essere una speaker TEDx?

Per me è un onore e una grande responsabilità. I TED Talk sono celebri in tutto il mondo. Negli anni sono stati selezionati come speaker personaggi famosissimi, manager di successo, scienziati e tantissime personalità di spessore. Sapere che vicino al mio nome ci sarà un logo così conosciuto, mi emoziona e mi rende orgogliosa della strada che ho deciso di intraprendere e mi incoraggia a portarla avanti. 

 

Ricordi un talk che ti ha particolarmente ispirato?

È un pò difficile sceglierne solo uno. Alcuni mi colpiscono per il messaggio, altri per la bravura dello speaker. Ne ho due che mi piacciono per aspetti diversi. Uno è un po’ datato, “How great leaders inspire action” del saggista inglese Simon Sinek, in cui spiega come i grandi leader riescano a comunicare con successo quello in cui credono, ispirando e motivando le persone ad agire, partendo dalla domanda “Perchè?”.

L’altro talk è “Your body language may shape who you are” della psicologa e scrittrice statunitense Amy Cuddy in cui ci sprona ad avere fiducia in noi stessi. La sua frase “Fake it ’til you become it” mi ha colpito molto.

 

Qual è la tua idea rispetto al nostro tema “Respira.”?

Penso sia un tema molto azzeccato. Da molto tempo purtroppo non possiamo più respirare liberamente; questo virus ci ha imprigionato dietro delle mascherine onnipresenti. Tutti ormai sogniamo di tornare a respirare e sono fiduciosa che presto potremo metterci alle spalle questi tempi bui. Sarà bello iniziare a farlo incontrando le persone dal vivo proprio in occasione del TEDxRieti.

 

Cosa speri di smuovere nel pubblico con il tuo talk?

Spero di trasmettere, anche in piccolissima parte, il mio immenso amore per i fiori e per la natura… Un briciolo della pace interiore che sento da quando il mio sogno ha preso vita. Credo che la gente abbia bisogno di pace e di respirare al proprio ritmo senza correre dietro alle cose. E perchè no, anche rispettando il ritmo della natura.

 

Da reatina, come pensi che verrà accolto il TEDxRieti dalla città?

Le mie aspettative sono grandi. Il TEDx è un’iniziativa prestigiosa ed è bellissimo averla qui a Rieti. Mi auguro che questo evento possa dare un pò di fiducia ed entusiasmo anche a chi tende a vedere solo i difetti del nostro territorio. Spero che abbia un risvolto positivo sull’anima delle persone.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi